Australia, l’atmosfera si… scalda

15 gennaio 2016
Categorie: Atleta

Chi mi conosce lo sa: non sono esattamente un amante dei climi freddi. Anche per questo, volare in Australia in gennaio – al di là delle tante ore di volo (stavolta: Milano-Amsterdam-Singapore-Adelaide) – è qualcosa che faccio sempre volentieri. Certo, forse così è anche un filo esagerato (il mio SRM non sbaglia mai!), ma tutto sommato c’è una coerenza di fondo. Mi raccontano di anni passati in cui la stagione iniziava a ritmi blandi, e poi si iniziava a fare davvero sul serio dalla Milano-Sanremo in avanti: mi raccontano, appunto. Quello che ho vissuto io è ben altra storia.

Qui in Australia, il 15 di Gennaio, vedo gente che va già veramente forte. Ci sono atleti e squadre che vengono a questo Tour Down Under preparati per vincerlo, e fare la prima infornata di punti World Tour. Altro che sgambata di inizio stagione: qui ci sarà da menare. Hot stuff, appunto.

Anche noi, come Trek-Segafredo, non siamo qui per scherzare ovviamente. Il mio compagno di squadra Bobridge ha appena vinto il campionato nazionale australiano dopo una fuga solitaria di 90 km: nei prossimi giorni, avrò un vagone niente male per le mie volate! Per la classifica proveremo a proteggere il colombiano Arredondo.

E Nizzolo? Vi dirò: Nizzolo non si sente per niente male. La condizione è molto diversa da quella che spero di avere alla Sanremo, o al Giro, ma considerando quali sono i miei obiettivi non posso lamentarmi di come girano le gambe. L’obiettivo è fare qualche bella volata, sui risultati non mi sbilancio: l’inizio stagione è sempre particolare, proprio perché ti manca il confronto con gli avversari. Tra qualche giorno avrò le idee più chiare.

Intanto, prima di buttarci nella mischia, siamo stati a conoscere un po’ di gente che con le mischie ha confidenza: guardate qui sotto gli allenamenti degli Adelaide Crows di Football Australiano, che qui è davvero popolarissimo, ai livelli del calcio in Italia. Hanno strutture d’allenamento davvero impressionanti… e anche a strutture fisiche non scherzano : dopo aver visto quello che combinano loro, i corpo-a-corpo in volata fanno molta meno impressione!